ESET rilascia una nuova ricerca sulle PMI e scopre che le aziende perdono centinaia di migliaia di euro a causa delle violazioni della sicurezza dei dati

Secondo i nuovi dati, oltre due terzi delle PMI hanno subito un incidente di sicurezza dei dati negli ultimi 12 mesi, con un costo medio stimato di quasi 220.000 euro. Tuttavia, la principale preoccupazione per le implicazioni commerciali di un cyberattacco è stata la perdita di dati (29%). Se da un lato questi decisori sono preoccupati per le possibili implicazioni di un attacco, dall'altro il 70% delle aziende intervistate ha ammesso che i loro investimenti in sicurezza informatica non hanno tenuto il passo con i recenti cambiamenti dei loro modelli operativi (ad esempio, il lavoro ibrido).

Gli ultimi dati dell'ESET Threat Report mostrano un aumento del 20% nel 2022 dei rilevamenti di minacce rispetto allo scorso anno. Ben l'83% delle aziende intervistate ritiene che "la guerra informatica è una minaccia molto reale che può avere un impatto su tutti", il che suggerisce che le minacce in continua crescita stanno influenzando in modo significativo il sentimento delle PMI. Inoltre, il 74% delle PMI in Nord America e in Europa ritiene di essere più vulnerabile agli attacchi informatici rispetto alle imprese.

Gli intervistati hanno identificato i seguenti principali problemi di sicurezza informatica per i prossimi 12 mesi:

  • Malware (70% in totale, differenza statisticamente significativa registrata in Svezia 50%)
  • Attacchi web (67% in totale, differenza statisticamente significativa registrata in Spagna 87%)
  • Ransomware (65% in totale, differenza statisticamente significativa registrata in Danimarca 80%)
  • Problemi di sicurezza di terze parti (64%)
  • Attacchi denial-of-service distribuiti (60%)
  • Attacchi al Remote Desktop Protocol (60% in totale, differenza statisticamente significativa registrata in Spagna 79%).

Non sorprende, quindi, che la fiducia complessiva delle PMI nella resilienza informatica per i prossimi 12 mesi rimanga bassa, con solo il 48% degli intervistati che dichiara di essere moderatamente o molto fiducioso nella propria resilienza informatica. Vale la pena notare che la fiducia degli intervistati scandinavi (32%) è stata significativamente inferiore a quella del resto d'Europa e del Nord America (entrambi al 49%).

Nonostante i principali sviluppi a livello globale, come la guerra in Ucraina e il perdurare delle modalità di lavoro a distanza dopo la COVID-19, le PMI hanno identificato il primo fattore che aumenta significativamente il rischio di attacchi informatici nella mancanza di consapevolezza informatica dei propri dipendenti (43%). Altri fattori importanti sono gli attacchi da parte di Stati nazionali (37%), le vulnerabilità nell'ecosistema di partner/fornitori (34%), la continuità del lavoro ibrido (32%) e l'uso del Remote Desktop Protocol (31%).

ESET ha collaborato con la società di ricerca indipendente Insight Avenue, con sede nel Regno Unito, per condurre l'indagine per l'ESET 2022 SMB Digital Security Sentiment Report rivolgendosi a 1.212 responsabili delle decisioni in materia di sicurezza informatica nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Canada, Francia, Germania, Spagna, Italia, Polonia, Svezia, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia e Finlandia. Gli intervistati rappresentano aziende di dimensioni comprese tra 25 e 500 dipendenti e con diversi livelli di maturità e budget per la sicurezza IT.

Informazioni su ESET

Da oltre 30 anni, ESET® sviluppa software e servizi di sicurezza informatica leader del settore per proteggere le aziende, le infrastrutture critiche e i consumatori di tutto il mondo da minacce digitali sempre più sofisticate. Dalla sicurezza degli endpoint e dei dispositivi mobili al rilevamento e alla risposta degli endpoint, passando per la crittografia e l'autenticazione multifattoriale, le soluzioni ESET ad alte prestazioni e di facile utilizzo proteggono e monitorano in modo discreto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, aggiornando le difese in tempo reale per mantenere gli utenti al sicuro e le aziende funzionanti senza interruzioni. L'evoluzione delle minacce richiede un'azienda di sicurezza informatica in continua evoluzione che consenta un uso sicuro della tecnologia. Questo è supportato dai centri di ricerca e sviluppo di ESET in tutto il mondo, che lavorano a sostegno del nostro futuro comune. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.eset.com o seguiteci su LinkedIn, Facebook e Twitter.