Perché i gamer sono obiettivi interessante per gli hacker

Storia successiva

Il crescente numero di appassionati di giochi, l'ampia varietà di metodi per monetizzare gli attacchi e le ingenti somme di denaro che circolano in questo settore sono solo alcune delle ragioni per cui i giocatori sono obiettivi interessanti per gli hacker online.

Oggi persone di tutte le età giocano ai videogiochi. Dei circa 7,5 miliardi di persone che vivono nel mondo, circa 2,5 miliardi sono giocatori, una cifra che rappresenta un terzo della popolazione mondiale. I dati di Statista prevedono che nel 2021 tale numero salirà a oltre 2,7 miliardi. Ciò è in parte dovuto all'evoluzione tecnologica dei videogiochi insieme a nuove strade aperte dai giochi online - un nuovo mondo coraggioso che ha attirato migliaia di fan. Internet ha portato una componente interattiva e sociale nel mondo dei videogiochi che non esisteva prima del suo arrivo.

Per comprendere appieno il motivo per cui i gamer sono obiettivi interessanti per i criminali informatici serve un'analisi più approfondita di quella che possiamo fare qui, ma ci sono alcuni aspetti del mondo dei giochi che aiutano a capire perche' e' creciuto l'interesse degli hacker.Il primo è il denaro che guida l'industria del gaming. Secondo il Global Games Market Report di Newzoo, l'industria dei videogiochi è in costante crescita. Nel 2016 l'industria ha portato $ 101,1 miliardi e per il 2019 si prevede che tale numero sia salito a $ 152,1 miliardi, con un aumento annuo del 9,6% su base annua. Il pool di giocatori è di per sé abbastanza vario, compresi quelli che giocano casualmente tramite social network o browser e altri fan accaniti che pagano abbonamenti mensili per dedicare più tempo al gioco. Il mondo dei giochi è segmentato tra i giocatori di dispositivi mobili, inclusi gli utenti di smartphone e tablet, che rappresentano il più grande segmento del settore, seguito al secondo posto da coloro che giocano su console, mentre al terzo posto sono quelli che giocano sul proprio PC.

Un secondo aspetto che spinge i criminali informatici a guaradere sempre piu' al mondo dei giochi  è il piu' alto livello  di attenzione prestata alle questioni relative al software di gioco. Questo è dimostrato dalla frequente scoperta da parte degli ricecatori di vulnerabilità sulle piattaforme di gioco, nonché dal gran numero di attacchi progettati dai criminali informatici.

Su WeLiveSecurity abbiamo pubblicato una serie di casi in cui i giocatori sono caduti vittime dei criminali informatici attraverso una varietà di attacchi malevoli portati a compimento per derubare finanziariamente i gamer. Ad esempio, in un caso abbiamo segnalato truffe relative al lancio del gioco Apex Legends, in cui si e'tentato di indurre gli utenti a pensare di scaricare una versione del gioco per un'app per Android - che in realtà non esiste e ha mostrato invece solo annunci fraudolenti. In altri casi, gli attaccanti hanno condotto campagne per distribuire annunci fraudolenti tramite attacchi man-in-the-middle, come è accaduto ai giocatori di Fortnite, o per postare link a ransomware nei forum di gioco online per i giocatori a caccia di trucchi. Ci sono anche casi in cui gli hacker hanno sfruttato le vulnerabilità nelle piattaforme di gioco e nelle componenti sociali di queste piattaforme per condurre attacchi di phishing volti a derubare gli account degli utenti e i dati delle loro carte di credito - dati che molto spesso finiscono per essere commercializzati sul mercato nero.

Un altro tipo di attacco viene dal cryptomining malware. Secondo Statista, circa 1,2 miliardi di giocatori sono attivi su PC. Questi sono i giocatori che hanno più probabilità di giocare su computer con una grande capacità di elaborazione: obiettivi perfetti per la sar lavorare nell'ombra i cryptominer

 

Gli utenti online dovrebbero essere più cauti sui rischi di sicurezza informatica

È importante tenere presente che, oltre ai casi sopra descritti, esistono altri pericoli che possono infastidire gli utenti, come il cyberbullismo o il grooming (adescamento di minori in rete). Nel popolare gioco Fortnite, ad esempio, ci sono stati casi di stalker che contattano i bambini per indurli a inviare foto intime in cambio di vantaggi nel gioco - qualcosa che tutti noi conosciamo come estorsione.

Abbiamo condotto un sondaggio all'interno della nostra comunità di utenti per conoscere di piu' circa la loro familiarità con le minacce esistenti relative ai dispositivi domestici connessi. I risultati dell'indagine mostrano che resta ancora molto da fare per aumentare il livello di consapevolezza e istruzione.

Circa il 62% delle persone intervistate ha dichiarato di non utilizzare password univoche per i propri dispositivi domestici connessi, un fatto sorprendente dato che le password deboli sono una delle forme di attacco più mirate. Un'altra rivelazione è che il 62% non sa cosa sia l'autenticazione a due fattori (2FA), nonostante sia il modo più semplice per proteggere il tuo account online.

4 semplici consigli per essere al sicuro mentre giochi online

  • Favorire le fonti ufficiali quando possibile. Non puoi fidarti di quello che potrebbe succedere cliccando suilink di download di migliaia di siti Web e forum non ufficiali là fuori che distribuiscono giochi e trucchi.
  • Aggiorna sempre  i tuoi giochi. I giochi, come altri software, possono presentare vulnerabilità che possono essere sfruttate da attori malintenzionati. Assicurati di aver applicato tutte le patch disponibili.
  • Utilizzare una soluzione di sicurezza affidabile e tenerla accesa durante il gioco. In qualsiasi momento della tua esperienza di gioco, le cose potrebbero prendere una piega sbagliata - e tu vuoi essere preparato per questo. Usa una soluzione di sicurezza come ESET Internet Security, che ha anche un'opzione Modalità giocatore che ti consente di goderti i tuoi giochi senza interruzioni mantenendo il tuo computer sempre protetto.
  • Tieni presente che esistono altre minacce rivolte ai giocatori. Consulta gli ulteriori suggerimenti di sicurezza di ESET per i giocatori.