5 suggerimenti per proteggerti dalle minacce online

Storia successiva

Come possono le persone proteggersi da alcuni delle piu’ comuni truffe online?

Solo negli Stati Uniti la persone sono truffate per diversi miliardi di dollari ogni anno con tutti i tipi di schemi, compreso il furto, la frode e lo sfruttamento attraverso Internet. Molte vittime sono spesso troppo imbarazzate per farsi avanti e ammettere di state bersaglio dei truffatori.

What makes many people vulnerable to online fraud, anyway? Among other things, fraudsters may exploit those with a trusting nature. Needless to say, the con artists may leverage the fact that the intended victims have never taken even the most basic cybersecurity training. We will offer a few tips that can help (not only) the people stay safe from common types of online scams. Che cosa rende molte persone vulnerabili alle truffe online ? Tra i vari casi, i truffatori possono sfruttare quelli che si basano sulla fiducia. E’ ormai scontato ricordare che gli artisti della truffa sfruttano il fatto che le vittime designate non hanno mai ricevuto formazione in cybersecurity Vi offriamo alcuni suggerimenti che possono aiutare (non solo) le persone a stare al sicuro dai principali tipi di truffe online.

Essere scettici

Mai dare per scontato che uno sconosciuto online sia una persona affidabile. Infatti, bisognerebbe considerare sempre la possibilità che il messaggio sospetto può essere un tentativo di truffa. Per lo stesso motivo, si dovrebbe essere cauti anche se il messaggio proviene (o sembra provenire) da qualcuno che si conosce, e questo vale anche per i messaggi inviati tramite e-mail, applicazioni di messaggistica istantanea o social media. Attenzione a qualsiasi cosa insolita presente nel messaggio o nel mittente; potrebbe essere un malintenzionato che ha hackerato l’account online del tuo amico e lo sta utilizzando per fare spam dannoso. Se hai dei dubbi, cestinalo!

Non cliccare

Un attacco di phishing, che è una delle truffe online più pervasive, di solito inizia con un messaggio di posta elettronica o social media non richiesto in cui il truffatore impersona un'entità di fiducia e, utilizzando tecniche di social engineering , tenta di persuadervi a comunicare i vostri dati sensibili, come i dati della carta di credito o le credenziali di accesso a siti web. Molti truffatori sono andati oltre i messaggi di phishing puramente testuali, costruendo interi siti web e pagine Facebook simili a quelle ufficiali come esche per le loro campagne fraudolente. Non si dovrebbe mai dare per scontato che qualsiasi materiale ricevuto, sia sempre autentico. Diffidate dal cliccare sui link o aprire gli allegati dell’email anche se il messaggio sembra provenire da una fonte conosciuta e attendibile.

Dire di no agli ‘omaggi’

Allo stesso modo, i truffatori possono inviare un’e-mail per congratularsi con te per la tua vittoria alla lotteria. Tuttavia, al fine di rendere disponibile il tuo premio’ ti chiederanno i tuoi dati personali e/o chiederanno un pagamento anticipato in una sorta di truffa di pagamento anticipato. In genere, infondono un senso di urgenza, chiedendo di rispondere prontamente se non vuoi perdere il premio. Ricorda che le lotterie legali non chiedono mai ai vincitori di pagare le tasse in anticipo per riscuotere le loro vincite.

Mai trasferire soldi a sconosciuti

La truffa confidenziale/romantica, in cui la vittima viene ingannata nell'inviare denaro o informazioni personali al falso ammiratore, è stato nel 2018 il secondo tipo di truffa online ai danni di persone di qualsiasi fascia di età, causando perdite totali per 362 milioni di dollari. Peggio ancora, l'ultimo Internet Crime Report  dell'FBI ha anche scoperto che quasi un terzo delle vittime di truffe sentimentali sono stati utilizzati come money mules, rendendoli complici inconsapevoli di crimini. Truffe a sfondo romantico sono stati per anni in cima alla lista delle truffe più comuni, e non sorprende visto che la solitudine è uno dei problemi più comuni della societa’.

Riagganciare

Nella truffa del supporto tecnico, i  truffatori spesso cercano di convincervi che il computer è stato compromesso da malware e che è necessario fornire loro l'accesso remoto al dispositivo in modo che possano risolvere il problema. Certo, il pretesto è falso, ma il danno che ne consegue ( la perdita di informazioni personali e di denaro)  è molto reale. Non si dovrebbe mai fornire ad un estraneo l’accesso remoto al computer, anche se sostengono di lavorare per un fornitore affidabile.

Suggerimenti aggiuntivi

L'ultimo suggerimento è indirizzato alla maggior parte di noi: manteniamo un dialogo aperto con i nostri genitori e figli e spieghiamo loro le tecniche di sicurezza informatica di base in modo comprensibile. Oltre ad acquisire una migliore comprensione dei pericoli del mondo online, molti di loro si sentiranno più impegnati, il che può in ultima analisi aiutare molte più persone a rimanere più sicuri online.

Proteggiti dai truffatori con ESET Internet security.