La guida di ESET alle video call

Storia successiva

Anche se sei bloccato a casa a causa della pandemia di coronavirus, è sempre più difficile trovare del tempo amici e familiari visti i tanti impegni quotidiani. Appuntamenti per un caffè, pranzi, serate al cinema e birre nei pub sono stati cancellati ... almeno nella loro forma fisica. Invece, le piattaforme di videochiamata - come Zoom e Houseparty - sono intervenute per sostituire le nostre interazioni fisiche con quelle virtuali, mantenendoci in contatto con i nostri cari, non importa quanto vicini o lontani possano essere.

Tuttavia, le videochiamate vengono utilizzate per diversi scopi. Infatti, è diventata essenziale anche per il lavoro e l'istruzione e come tale è diventata un obiettivo crescente per le minacce informatiche. Sia che utilizziamo Zoom per incontrare amici o Microsoft Teams per incontrare un cliente, può essere facile cadere nelle trappole degli hacker. Conoscendo il mondo della sicurezza informatica e delle comunicazioni tramite video, ESET consiglia cinque passaggi chiave da seguire:

Controlla il tuo background

Uno dei grandi vantaggi delle videochiamate è che puoi rimanere in contatto ovunque tu sia: tutto ciò di cui hai bisogno è una connessione Internet. Tuttavia, questo significa che è importante prestare attenzione a ciò che ti circonda. Se hai una lavagna bianca o di sughero dietro di te mentre chiami, potresti inavvertitamente rivelare informazioni sensibili. Per contrastare questo problema, molte piattaforme ora offrono la possibilità di sfocare lo sfondo, che può essere uno strumento utile per mantenere private le tue informazioni.

Non condividere eccessivamente

Sebbene questo sia un buon consiglio per le conversazioni in generale, è anche importante quando si tratta di proteggere le videochiamate. La maggior parte delle piattaforme sicure richiede dettagli o login univoci per ottenere l'accesso alla riunione, il che aiuta a garantire che gli estranei non possano partecipare alla conversazione. Questi dettagli devono essere condivisi con tutti i partecipanti a una chiamata, ma assicurati di farlo con un messaggio privato e sicuro. Quando questi dettagli vengono resi pubblici, ci sono maggiori possibilità di "zoombombing" e altre interruzioni indesiderate.

Ricorda dove si trova il pulsante di disattivazione dell'audio

Ormai, la maggior parte di noi avrà visto come un amico, un collega o un membro della famiglia ha parlato inconsapevole del fatto di essersi accidentalmente lasciato in modalità microfono spento. Questo potrebbe farti sorridere, ma la funzione mute è ottima anche per garantire la privacy. Tieni d'occhio il pulsante di disattivazione dell'audio - assicurati che le conversazioni private rimangano private - ma ricordati di riattivare l'audio quando sei pronto per riprendere la chiamata!

Fai attenzione quando la videocamera è attiva

Sapere quando la videocamera è accesa o spenta può sembrare semplice, ma è essenziale, non da ultimo per evitare imbarazzi! Essere colti alla sprovvista è più facile di quanto possa sembrare, specialmente su piattaforme che offrono sia video che chiamate vocali. Scopri quali simboli potrebbe avere il tuo dispositivo per indicarti che la tua fotocamera è attiva: potrebbe essere che si accenda una luce o che venga visualizzata un'icona sulla dashboard. Fai attenzione e ricorda: coprire la webcam è sempre una buona idea.

Sapere chi ha il controllo

A seconda della piattaforma utilizzata, i partecipanti potrebbero essere in grado di assumere il controllo del video per condividere lo schermo. Questo può essere utile per molti motivi diversi, sia legati al lavoro che sociali. Tuttavia, per chiamate con tante persone che addirittura potresti non conoscere, assicurati di poter mantenere il controllo della riunione. In caso contrario alcuni partecipanti malintenzionati potrebbero dirottare la tua chiamata e portare alla visualizzazione di ogni sorta di cosa. Resta al posto di guida e utilizza i controlli delle chiamate per limitare ciò che possono fare gli altri partecipanti.

Preparati per macOS Big Sur! Aggiorna il tuo prodotto ESET per rimanere protetto con l'ultima versione di macOS.